Ultima tendenza: capiamone di più!

Caffè verde Specchiasol

Ultima tendenza: capiamone di più!

Dal  caffè  verde  crudo si ottiene, previa macinatura ed infusione, una bevanda totalmente diversa rispetto al caffè tostato.
Il caffè verde crudo, che non ha subìto alcun processo di torrefazione, si distingue da quello classico per : aspetto, aroma, sapore e caratteristiche nutrizionali; l'unica proprietà comune tra il caffè tostato e quello verde crudo è la presenza di caffeina.
Preparazione della bevanda a base di caffè verde crudo: il caffè verde crudo viene utilizzato analogamente a quello tostato; ovviamente, utilizzando i semi interi di coffea (arabica o robusta), si rende necessario polverizzarli  con un mortaio ed utilizzarne il ricavato mediante infusione; questa, per essere efficace senza impoverire la bevanda, deve avvenire ad una temperatura di 80°C per un tempo sufficiente alla diffusione nutrizionale.
Caffè verde & riduzione del peso corporeo: “vere verità”?
Tanto si sente parlare in quest’ultimo periodo di Caffè verde, soprattutto in riferimento alla riduzione del peso corporeo.
Ma è “veramente vero”? Perché e come può contribuire alla riduzione dei chili di troppo? Proviamo a capirlo insieme.
L’estratto dei chicchi di caffè verde, quelli non tostati per intenderci, sono una ricca fonte di acido clorogenico: un importante composto naturale dalla spiccata attività antiossidante, ma non solo… 
Come dimostrato da numerosi studi, esso interviene infatti nel metabolismo degli zuccheri: lo accelera, abbassa il picco glicemico e riduce il loro assorbimento. Ecco spiegato, seppur brevemente, perché l’estratto di Caffè verde può contribuire alla riduzione del peso. Sempre in associazione, va detto e ricordato, ad una dieta ipocalorica e ad una salutare attività fisica. 
E le conferme ci sono… Gli studiosi dell’Università di Scranton, per fare un esempio, hanno sperimentato con successo l’impiego dell’estratto di Caffè verde in 16 adulti sovrappeso, tra i 22 e i 46 anni, riscontrando una significativa riduzione di: peso corporeo, indice di massa corporea e percentuale di massa grassa. E come questa, molte altre ancora.
Ricorda però che, seppur in misura nettamente inferiore rispetto al comune caffè nero, il Caffè verde contiene anche un po’ di caffeina.  Se non vuoi stimolare il tuo sistema nervoso,  puoi scegliere un estratto titolato in acido clorogenico, ma con un basso tenore in caffeina! Verdi chicchi di Salute & Benessere!
Buon caffè verde a tutti!
23/09/2013
Share: