La propoli EPID contro i malanni di stagione

La propoli EPID contro i malanni di stagione

La propoli EPID contro i malanni di stagione

Nella stagione autunno-invernale l’organismo viene più facilmente aggredito da batteri e virus, soprattutto per la complicità delle condizioni climatiche e atmosferiche sfavorevoli. La protezione delle vie aeree può essere potenziata da alcuni preparati naturali, come la propoli che svolge un’azione difensiva specifica.
 
Si tratta di una sostanza resinosa aromatica, generalmente di colore marrone brillante che le api operaie anziane più esperte elaborano, dalle gemme di alcuni alberi e dalla corteccia di conifere. La propoli può essere utilizzata a scopo preventivo o terapeutico, da sola o in associazione ad altri preparati, in ogni età.
 
Tuttavia l’abbondante presenza di cere comporta il rischio di favorire la comparsa di possibili manifestazioni allergiche, conseguenti alla sua assunzione, soprattutto in soggetti allergici ai pollini. Le cere, inoltre, ostacolano l’azione dei principi attivi della propoli riducendone l’attività in quanto ne diminuiscono l’assorbimento. Rimuovere le cere vuol dire quindi evitare fenomeni allergici, aumentare il potenziale curativo e ottimizzare la qualità degli estratti di propoli.
 
Il processo di purificazione brevettato E.P.I.D.® (Estratto di Propoli Idrodispersibile e Decerata) è mirato alla riduzione del potere allergizzante della propoli, grazie all’eliminazione della frazione cerosa e resinosa della propoli e all’impiego di un batterio lattico, Lactobacillus helveticus, in grado di scindere le molecole allergizzanti in molecole di acido caffeico (sostanza naturalmente presente nel caffè) non allergizzante. Tale metodologia prevede l’impiego di basse temperature e solventi naturali che garantiscono un contenuto standardizzato di polifenoli pari al 3% in H.P.L.C.
 
 
02/11/2017
Share: