Cistite: combattila con mirtillo rosso e non solo...

Mirtillo rosso Specchiasol

Cistite: combattila con mirtillo rosso e non solo...

Il mirtillo rosso americano (vaccinium macrocarpon Aiton),  noto anche come Cranberry, rappresenta un efficace aiuto in presenza di disturbi alle basse vie urinarie.

Il 20-30% delle donne sviluppa una o più volte all’anno disturbi alle vie urinarie. Bruciore, dolore, stimolo frequente sono i principali sintomi della cistite, un disturbo molto diffuso che colpisce la vescica.

Ma il mirtillo non è l’unica pianta nota per favorire il benessere dell’apparato urinario. Tra le altre piante troviamo il Timo, la Cannella e il Ginepro – grazie al loro contenuto in oli essenziali - e l’Acerola, che contribuisce ad acidificare le urine creando un ambiente sfavorevole ad alcuni agenti batterici. Per contribuire al benessere delle vie urinarie è inoltre importante favorire la diuresi. Ecco perché può essere utile l’azione di piante diuretiche come il Tè di Giava.

È poi indispensabile mantenere un corretto stile di vita. Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura fresche, ridurre il contenuto di zuccheri nella dieta, favorire il fisiologico transito intestinale e combattere la stitichezza, eseguire un’accurata igiene intima e favorire l’equilibrio della flora batterica con specifiche integrazioni a base di fermenti lattici.

La nostra soluzione a questo problema è il Nocist capsule

05/08/2013
Share: